PTOF/POF/PI/PAI

Piano Triennale dell’Offerta Formativa

 

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF), introdotto dalla legge n.107/2015, ha sostituito il POF.
E’ un documento elaborato dal Collegio Docenti, sulla base degli indirizzi di studio, le attività della scuola, le scelte di gestione ed amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico e deve essere approvato dal Consiglio di Istituto.
Nella stesura del documento del PTOF le linee guida  inviate dal MIUR lasciano libera autonomia progettuale alle scuole, mentre si soffermano sulle indicazioni e gli  aspetti che devono entrarne a far parte e danno dei suggerimenti su alcuni aspetti fondamentali, fra cui l’autovalutazione, le priorità, i traguardi, gli obiettivi che la scuola si pone. L’elaborazione del PTOF deve, quindi, ricercare coerenza con il rapporto di autovalutazione (RAV) e il piano di miglioramento (PDM).
Il PTOF è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curriculare, extracurriculare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia. E’ quindi un documento di:

  1. mediazione tra gli obiettivi generali ed educativi dei diversi tipi ed indirizzi di studi determinati a livello nazionale e le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale, tenendo conto della programmazione territoriale dell’offerta formativa;
  2. progettazione di attività curriculari ed extracurriculari con progetti che mirano ad integrare, ampliare ed arricchire l’offerta formativa aprendo la comunità scolastica all’utenza ed agli enti locali;
  3. identità dell’istituto che definisce il quadro delle scelte e delle finalità di politica scolastica;
  4. riferimento che regola la vita interna dell’istituto ed organizza le proprie risorse di organici, attrezzature e spazi;
  5. impegno di cui l’istituto si fa carico nei riguardi del personale, dell’utenza e del territorio.

 

POF
(art. 3 del D.P.R. n. 275 dell’8 marzo1999)

Il POF è la carta di identità della scuola. In esso sono indicati chiaramente le finalità, i percorsi formativi, gli indirizzi di studio con i relativi profili professionali, le scelte didattiche, le risorse umane, le strutture, le dotazioni tecnologiche e l’organizzazione scolastica
Nel Piano dell’Offerta Formativa sono individuati i servizi e i processi educativi che la scuola attiva per innalzare il livello di scolarità e il tasso di successo scolastico; far conoscere gli obiettivi e documentare gli esiti del processo educativo; sviluppare l’integrazione dell’Istituto col tessuto culturale e produttivo del territorio; articolare la progettazione delle attività valorizzando la specifica identità dell’Istituto e dei suoi indirizzi.
Il POF è un documento che si rinnova ogni anno affinché sia sempre attuale e rispondente ai bisogni formativi degli studenti, alle nuove metodologie didattiche e alle esigenze che provengono del mercato del lavoro e dalla società, in continua evoluzione.